Lo spirito Polyglass ha radici profonde
Parte dal lavoro concreto di tre fratelli impegnati nella realizzazione di coperture fin dagli anni ’60.
Si trasforma in produzione ancora artigianale grazie all’intuizione che porta a mescolare cose tanto diverse come bitumi e polimeri. Diviene quindi produzione industriale ed è l’inizio di un’espansione che vede già negli anni ’80 la Polyglass presente anche negli Stati Uniti con un proprio stabilimento.

La dimensione internazionale va di pari passo con la ricerca scientifica e col tentativo di offrire soluzioni sempre nuove, sempre più semplici ed efficaci. E’ così che alla fibra di vetro come supporto si affianca il tessuto non tessuto. Alle tradizionali membrane applicate con la fiamma si aggiungono quelle autoadesive. Che vuol dire niente fumo durante la lavorazione e nessuna dispersione del compound che altrimenti viene liquefatto. Che vuol dire anche progresso tecnologico accoppiato all’attenzione all’ambiente e alle condizioni di lavoro.

Dalla nascita della Polyglass nel 1969 sono passati più di 35 anni. E tanti anni hanno portato tanti cambiamenti.
Lo spirito è rimasto lo stesso.